Ciao Stefania. (non si può morir d’amore).


 

Ci sono cose che arrivano in faccia come uno schiaffo sul viso ghiacciato. Ci lasciano così. Sbigottiti. Inermi. Ecco come mi sento. Da poco ho saputo, casualmente, che non ci sei più. Che i tuoi capelli nero corvino, che arricciavi in uno spillone il giorno che ti ho conosciuta, sono sporchi di sangue. Non riesco a immaginarti. Distesa a terra senza respiro. Non riesco a far combaciare l’orrore della morte con l’immagine che ho di te. La ragazza dalla pelle bianca, timidamente sorridente, attenta, generosa. Quella che mi ha prestato i suoi appunti per studiare. Quegli appunti che adesso mi restano qui sul tavolo, segnati col tuo nome Stefania Noce  in una grafia piccola e pulita, e che non ti potrò tornare. Eri davvero così: pulita, semplice, immediata. Nelle poche volte che ci siamo visti. In quella in cui ti ho riaccompagnata nella tua casa catanese. Mi sembra di vederti ancora scendere col vestito viola e salutarti mentre tu ti scusavi del disturbo che pensavi di avermi dato. Eri sensibile e delicata. Pretendevi molto da te stessa: come quando ti sei alzata in piedi e hai consegnato il compito e con l’onestà di chi è forte e alla professoressa che ti guardava stranita hai detto “che non ti sentivi adeguatamente preparata” e ti saresti ripresentata, nonostante le settimane che avevi speso sui libri assieme a noi. Eri davvero una bella persona Stefania  Come il mondo ne fa poche. E a soli ventiquattro anni non si può morir d’amore. Ma quello non è amore sai? Quella è solo rabbia cieca, violenza, stupidità disumana.  Quella è la bestia nel cuore di ognuno di noi, che tu hai dovuto affrontare da sola, faccia a faccia, disarmata. E tu eri solo una ragazza come tante: troppo innamorata per capire che al tuo fianco per tante notti aveva dormito un mostro.  L’ultima volta ci siamo sentite circa un mese fa: “Scusami- mi hai detto- ma non possiamo vederci per studiare! Mia mamma è venuta a trovarmi a Catania e vado a prenderla alla stazione!”.

Stefania nessuno di quelli che ti hanno conosciuto dovrebbe dimenticarti. E anche quelli che non ti hanno conosciuto sappiano che hanno perso una persona speciale. Io continuo a pensare che tu sia solo fuori città. Che i tuoi capelli neri sono ancora scompigliati e il tuo vestito viola è mosso da un vento leggero mentre passeggi per la strada…

 

Stefania Noce è stata uccisa a coltellate dal suo ex fidanzato per motivi passionali.

 

Questa voce è stata pubblicata in Attualità Media & Società, Robaccia che scrivo e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

142 risposte a Ciao Stefania. (non si può morir d’amore).

  1. Noris ha detto:

    Mi spiace.
    So cosa provi,è successo anche alla mia migliore amica,quasi 12 anni,e il carabiniere assassino non ha finito neanche i suoi 15 anni in galera,e da buon recidivo,è stato subito pronto a far del male ad un’altra ragazza…Non so se sia peggio lui o la non-giustizia italiana.

    • Noris ti ringrazio per il tuo pensiero… Non c’è giustizia o punizione adeguata per chi spezza una vita.

      • Alice ha detto:

        Delicato e commovente il tuo ricordo di Stefania.
        Stamattina leggevo la notizia e rabbrividivo al solo pensiero di tanta ferocia. Poi sono arrivata qui, per caso. E nel leggerti il cuore sussultava.
        le parole rendono eterno ogni ricordo e la bellezza di Stefania vive oggi più che mai qui. In questo piccolo spazio di meravigliose e sincere parole.
        Un abbraccio e mi piacerebbe poter entrare in contatto con te.
        Alice

      • mara ha detto:

        Giustizia???? per carità… mi vergogno di questo Paese… riposa in pace dolce Stefania 😦

      • francesco ha detto:

        la punizione ci sarà! si che ci sarà,verrà logorato dal rimorso…

      • rakele ha detto:

        al giorno d’oggi non si può essere più sicuri di niente…quante cose ke si sentono ai telegiornali!!poi accadono le cose come queste,ragazze uccise da ex fidanzati solo perkè non hanno il coraggio di non essere più accettati da loro..senza capire però ke se non sono più accettati è perkè qualkosa avranno fatto di sbagliato!!!Questi ragazzi infami ke tolgono la vita a queste povere ragazze ke avrebbero potuto avere UN FUTURO MAGNIFICO e tutta la vita e si sarebbero potute innamorare di nuovo e avrebbero potuto provare mille emozioni come diventare madri ad esempio….questi MOSTRI devono essere rinkiusi in eterno in una stanza buia senza finestre e con neanke un buco da cui poter prendere aria o magari devono essere associate le stesse punizioni,cioè uccidono..devono essere uccisi…sarò severa ma è questo k meritano questi Pezzi di merda (scusate il termine) perkè loro non sono nessuno per poter avere il diritto di togliere la vita e il sorriso a queste povere ragazze…detto questo abbraccio i conoscenti e i famigliari di stefania noce e non ho più parole!!!

  2. fra ha detto:

    Mi dispiace molto per la tua amica… queste notizie semplicemente non dovrebbero esistere in un mondo civile. Certi fatti lasciano sgomenti e purtroppo capitano sempre più spesso.
    Non credo esistano parole per alleviare un dolore come quello che stai provando ora…
    Spero che lo prendano presto e che si faccia tutta la vita in galera trattato come merita, come una bestia.
    E, chiaramente, non sarà mai abbastanza…
    ciao
    Fra

  3. Giuseppe Cocuzza ha detto:

    Ho letto solo adesso su ANSA.it. Non conoscevo Stefania né il delinquente responsabile di tale deformità, eppure (probabilmente suggestionato da questo tuo post) provo una strana forma di intimità, un po’ come se la conoscessi. Forse la ragione risiede nel mio essere nato e cresciuto a Catania (e di viverci tuttora), ma mi sento parimenti di esprimere collera e ripugnanza per chi riesce a spogliarsi di qualsiasi forma di umanità e a trovare il coraggio di compiere certe azioni. Per quello che può valere, auguro a questo criminale tutto il dolore che la legge potrà mai recargli, e alla famiglia e agli amici di Stefania sincera vicinanza e sostegno, sebbene io sia per tutti loro nient’altro che uno sconosciuto.

    • Ciao Giuseppe… le mie parole servono proprio a questo. A far conoscere Stefania per com’era perché reputo che la sua vita, le sue azioni i suoi sorrisi sono stati per me un dono prezioso. Il mio rammarico è che nessun altro potrà conoscerli perché quel delinquente ci ha privato di una persona speciale, rara. Adesso mi sento di dire che siamo tutti un po’ più soli, più poveri e più tristi.

      • Giuseppe Cocuzza ha detto:

        Dici bene. Sarebbe al contrario una grande liberazione ripulire il mondo da escrementi come Loris Gagliano, ma la giustizia sociale alle volte regna soltanto nei romanzi di fantasia. Ancora congratulazioni per le belle parole: Stefania te ne sarebbe grata.

      • Mikela ha detto:

        Ciao, volevo solo dire che io so cosa ha passato Stefania(pur non conoscendola) perchè sarebbe potuto succedere anche a me…ho vissuto situazioni analoghe e purtroppo so che la giustizia fa schifo e non esiste…Vorrei solo che la gente non si concentrasse ora sull’assassino(come fa di solito),ma continui sempre a pregare per chi ci è andato di mezzo perdendo la vita!Io sono davvero senza parole

  4. Davidino ha detto:

    Ti sono vicino.. e sono vicino alle persone coinvolte da questa storia così assurda.

  5. Susy ha detto:

    Non conoscevo Stefania,ma Ti sono vicina nel tuo dolore.

  6. laura ha detto:

    che tristezza. . .

  7. maria ha detto:

    quello che è successo a Stefania mi rattrista molto….. mi ha stretto il cuore in una morsa……
    non dovrebbe mai succedere a nessuna donna………..
    ma perchè tanta violenza? perchè tanto amore “malato” che mi fà rabbrividire solo il chiamarlo amore

  8. sonia rosati ha detto:

    ciao,spero solo che i genitori di questa dolce Creatura trovino la forza x andare avanti,come mamma di due ragazze il primo pensiero è stato x loro,un abbraccio grande.sonia

  9. Grazie a tutti… Purtroppo la mamma di Stefania ha fatto la triste scoperta.. e penso che non ci sia niente di più orribile e doloroso. Stefania era splendida. Parlate di lei, raccontate questa storia alle vostre figlie/sorelle/amiche.. perché nessuno mai pensi “a me non può capitare”. Perché tutte sappiamo che a volte anche chi amiamo può farci del male….

    • gianna ha detto:

      Ciao cara,le tue parole sono profonde e così reali che davvero tu dovevi voler tanto bene a questa ragazza! Ora x noi che leggiamo, entra nella ns.vita, come la conoscessimo…le mie radici sono di Catania, che conosco e amo…ma ciò non significa nulla, infatti l’affetto non ha nè confini, nè spazio, nè tempo…così ora si vuole bene anche a te e si vorrebbe consolarti! Stefania ti sarà sempre vicina, ne sono certa e dilà,dove non soffre più, ti manderà il suo ‘bene’, cioè ogni benedizione. Tu sta vicina a questa madre, cui hanno strappato il cuore…a quello poi che ha commesso quel male tanto grande, saranno i giorni a punirlo e, speriamo, la giustizia umana, altrimenti la Giustizia divina sarà ancor più ‘terribilmente’ giusta. Ti abbraccio. Una mamma di 4 figlie.

  10. Alfonso Mormile ha detto:

    Che essere lurido l’essere umano. Darei la mia vita per riportarla tra noi, anche se non la conosco. Una giovane vita spezzata non vale il risentimento di tutta l’umanità, e non è l’unica purtroppo.

  11. Francesca Sanzo ha detto:

    per motivi di violenza, non per motivi passionali. hai detto bene: “quello non è amore”! farò girare questo post, anche se non conoscevo Stefania, perché forse raccontata così, da qualcuno che l’ha conosciuta, questa violenza e quello che si lascia dietro rimarrà maggiormente impressa a chi, troppe volte, si dimentica che prima di tutto siamo persone e non possiamo essere ridotte a cose… un abbraccio a te e al tuo dolore

  12. bruna lanza ha detto:

    qualsiasi mia parola sarebbe inutile….ormai.
    vorrei solo che agli aguzzini si regalassero le stesse possibilità delle vittime di vedere il sole ogni giorno, no la pena di morte,( non sarebbe giustizia , solo vendetta), ma gettare le chiavi del carcere….si sarebbe giustizia………..
    e ancora, ad occhi aperti vedo la piccola STEFANIA ,il suo dolore, il suo sgomento , io non la conoscevo ma la sento…….

  13. Luana ha detto:

    ATTUTITA DAI MASS MEDIA SEMBRA UNA NOTIZIA DI CRONACA NERA COME, PURTROPPO, TANTE ALTRE POI PERO’ IL NOME IN BLU, UN CLICK, ED ECCOLO IL SUO DIARIO CON IL SUNTO DI LEI,QUASI FOSSE LA SUA FRESCA FRAGRANZA DI RAGAZZA ED ANCORA I SUOI GUSTI, LA SUA VITA ED I SUOI AMICI. IERI ANCORA C’ERA ED OGGI…..QUESTA COSA MI FA COSI’ INCAZZARE E MI METTE TANTA MA TANTA TRISTEZZA ADDOSSO. CIAO STEFANIA

  14. maria francesca ha detto:

    che tristezza…:-( mi piange il cuore.. sicuramente era una ragazza piena di vita da quanto ho visto su facebook. .. ogni volta che leggo queste notizie resto senza parole. dico solo una cosa che sia fatta GIUSTIZIA!! questi pazzi devono marcire in galera..

  15. Giuseppe ha detto:

    E dire che nel suddetto link c’è il collegamento alla pagina di Facebook di Stefania. Ci stavo pensando, ora il diario di Facebook è veramente lugubre, l’ultimo post di Stefania è di 20 ore fa, un diario che ripercorre tutta la vita di Stefania, fino alla fine….. mi vengono i brividi!!!
    Però a 24 anni non si può morire, né così né in altra maniera…. e per cosa poi? Spero che faccia riflettere tanti giovani e anche meno giovani, la vita deve essere solo vissuta…..
    Grazie per il post, l’ho condiviso con piacere su Facebook, quello stesso Facebook di cui sopra….

  16. Daniela ha detto:

    E’ orribile, povera ragazza e povero il nonno. Spero che la nonna si rimetta presto.
    Fa tanto male sapere di vite innocenti spezzate………
    Purtoppo non ci sono parole, rimane il dolore e il ricordo!

  17. lillo fabrizio ha detto:

    una preghiera per te!!!!!dio ti è vicino e punira il diavolo che ti ha ucciso…………..lillo

  18. francesca ha detto:

    il suo ultimo post risale a poche ore fa..e ora non c’è più. resti in pace.
    tutta la solidarietà del mondo ai parenti che hanno perso lei e il nonno in un solo colpo in maniera cosi’ tragica e agli amici che rimarranno segnati indelebilmente da questa vicenda.

  19. sherazade ha detto:

    Non si puo’, è difficile pensare unafine così prematura. Guardare quegli occhi allegri…

    sherazade

  20. fabio ha detto:

    Domenica, solo due giorni fa avevo ricordato una mia GIOVANE DOLCISSIMA AMICA, oggi apprendo di questa nuova giovane vittima Stefania, io mi vergogno e mi sento colpevole per una societa’ che ammette certi “valori”,,addirittura “qualcuno” confonde il sessismo con “eleganza”…per giustificare un vero e proprio modello di comportamento…non fai strada se non sei disposta a darla…se non sei una superbellona disponibile non conti nulla …abbiamo dimenticato di amarvi e rispettarvi per quello che siete, la parte migliore di questa terra e non c’e’ futuro se la femminilita’ non avra’ la meglio su un modello prettamente sessista e maschilista..Fabio Traby

  21. -jm- ha detto:

    condoglianze

  22. dani ha detto:

    Sto piangendo assieme a te..

  23. andrea Bracciali ha detto:

    Ogni sabato sera su rai3 c’e’ “amore criminale” e vengono narrate storie agghiaccianti come queste. 127 sono le donne uccise nel 2010 dal marito, amante, compagno, ex ecc ecc. Alla base c’e’ il presupposto di dominio esercitato dal maschio sulla femmina. A me la cosa che fa più rabbrividire e’ lo sviluppo della storia da amore a criminale e come un uomo “normale” si trasformi in un orco. E’ sconvolgente capire che “la bestia” e’ dentro di noi. L’importante e’ che resti sempre seppellita ai margini della ragione e che ognuno di noi non perda mai il controllo di se stesso.

  24. nicla ha detto:

    angelo non ci sono, parole solo dolore …ciao dolce angelo riposa…in, pace….

  25. Anna Paola ha detto:

    Solo per dire che quello non era amore…non era vita…non era un uomo. Solo per dire che quello era dolore…era morte…era bestia. Addio Stefania…figlia sconosciuta…sorella massacrata…donna eterna

  26. C. ha detto:

    in passato ho subito violenze fisiche e psicologiche da parte del mio ex… sono passati degli anni ma non dimentico. non posso fare altro che provare un’enorme tristezza e una profonda empatia per questa vicenda. un abbraccio a te.

  27. Max ha detto:

    Bisogna essere davvero pazzi per fare quello che ha fatto quell’essere…non sperate ahime che sia fatta giustizia,in italia non esiste….e’ uno schifo..spero comunque che venga fatta…anche se putroppo il sistema giudiziario e’ uno schifo in italia…ma piu’ che giustizia in generale non c’e’ piu’ giustizia MORALE.

  28. vittoria ha detto:

    Rabbia e tristezza…da donna e da mamma!
    Un abbraccio ai genitori e una preghiera per Stefania!

  29. vincenzo viceconte ha detto:

    Forse intervengo impropriamente, ma mi sento di voler esprimere un sentimento di profonda partecipazione al dolore ed allo sconforto delle persone vicine a Stefania ed all’ indignazione sociale per l’ atroce delitto e nel contempo un breve commento su qualche espressione che ho letto. Io credo che il responsabile vada punito con la condanna che le leggi in vigore prevedono. Penso però che non sia solo un problema di una mente deviata con responsabilità circoscritta alla sola sua esistenza. Viviamo in una società dove, purtroppo, la violenza e la prevaricazione sono troppo spesso tollerate, a volte incoraggiate. La formazione delle persone non può non essere che una risultante tra l’ esperienza particolare di ognuno e l’ insegnamento che viene da tutto ciò che ci circonda. Se si avesse piu’ cura delle persone da quanto nascono a quanto muoiono, sicuramente vivremmo in una società più armonica e con meno sopraffazione di taluno a danno di altri. In definitiva, io penso che anche chi ha commesso quel delitto è una povera vittima di un mondo ingiusto che, probabilmente, ha praticato violenza su di lui e lo ha ingannato facendogli credere che con la prepotenza ci si può prendere ciò che si vuole.

  30. Giuliano ha detto:

    Per me e’ stata una notizia sconcertante,mi ha lacerato pur non conoscendo Stefania.
    Appena ho visitato il profilo facebook sono rimasto bloccato,non sapevo cosa fare; c’e’ l’ultimo commento lasciato da Stefania di poche ore fa ed ora questa splendida vita e’ stata brutalmente spezzata. Per cosa? Per motivi violenti e delinquenziali che io non giustifico mi dispiace. La giustizia deve fare il suo corso ma deve anche assicurare un’adeguata punizione a quell’assassino. Mi sento davvero giu’ di morale,certe storie mi lasciano un’impronta forte che difficilmente riesco a togliere. Un abbraccio alla famiglia e a tutti i suoi amici.
    Siamo tutti esseri umani in fondo,pur non conoscendoci e dovremmo essere solidali; in questa societa’ pero’ non e’ possibile.

  31. morsi ha detto:

    PENA DI MORTE PER QUEL BASTARDO. INFAME. MISERABILE. TU NON SEI UN UOMO. TU NON SEI NIENTE. NON VALI UN CAZZO IN QUESTA SOCIETÀ. SUICIDATI SE TI RENDI CONTO DI CIÒ CHE HAI FATTO. SPERO PER TUTTI NOI CHE LA TUA VITA FINISCA ADESSO E ALLO STESSO MODO IN CHI TU HAI AGITO. GRANDISSIMO BASTARDO DI MERDA. A dimenticavo buonannoo. ….. Stronzo

  32. luisa ha detto:

    grazie per il post, la notizia mi era sfuggita. E cmq le tue parole hanno trasformato una notizia in una realtà, durissima e inaccettabile. Sono molto arrabbiata, più che triste. Non è giusto, accidenti, nè per Stefania nè per la donna che l’ha preceduta nè per quella che seguirà!!! BASTA ALLA VIOLENZA DEGLI UOMINI CONTRO LE DONNE, BASTAAAAA!!!

  33. mary ha detto:

    Sto adesso pensando…ancora un altra…mai piu scordero’ la dolce Cristina nell’ultima immagine che ho di lei..felice di andare a raccogliere i ricci per la sua mamma un giorno d’estate bellissima coi suo capelli neri ricci e il sorriso uguale al sole di quel giorno splendido.. prima che il suo carnefice, proprio come ora e’ accaduto a Stefania, le togliesse la vita…. ignare donne che hanno onorato della loro vicinanza mostri disumani vili carnefici..

  34. Federica ha detto:

    ho rischiato di fare la stessa fine…….

  35. Francesca ha detto:

    No non dovrebbero succedere queste cose la vita è un grande dono, posto un video con storie vere fatto a teatro dove si racconta tutto questo. Un pugno allo stomaco dove tutte le donne subiscono violenza dagli uomini tutto questo deve finire Ciao Stefania

  36. Valeria ha detto:

    Ciao Stefania…… non esiste più protezione, se non per i criminali….. il mondo ormai va al contrario e io sono sempre più convinta che l’Italia mi fa sempre più schifo…. un bacio Piccolo Angelo!

  37. laura ha detto:

    è da stamattina che ho le immagini dei due ragazzi nei miei occhi…. E adesso Vedo anche due famiglie distrutte. :((((

  38. superpralinix ha detto:

    mi viene da piangere…

  39. Alessandro ha detto:

    Perché un essere umano arriva ad agire in un certo modo? Perché la gelosia diventa morbosa e causa queste disgrazie? Che tipo di educazione ha avuto questo ragazzo? Quali sono gli esempi che l’hanno condotto a spezzare una vita che trasmette gioia da una semplice foto?
    Nessuno di noi nasce assassino. Noi siamo quello che vediamo, quello che impariamo, quello che percepiamo, ognuno con la propria sensibilità. Bisogna senz’altro punire questo individuo, ma non basta, nemmeno per idea. Bisogna educarlo a non vedere una donna come un oggetto, come una cosa che si possiede e di cui si può disporre “per sempre”. Bisogna interessare tutto il paese di residenza di questo ragazzo perché è lì che lui ha imparato a pensare (e quindi ad agire) come ha agito. Non serve chiudere lui; non basta. Bisogna fare un’analisi approfondita ed estesa nella società di residenza (partendo dai genitori) perché sono lì le ragioni di tali comportamenti e sono lì che si annideranno, con ogni probabilità, altri ragazzi come lui.
    Questa ragazza farebbe innamorare chiunque con il solo sguardo… Bisogna insegnare a rispettare le libertà altrui e capire che niente di ciò che riguarda noi umani è “per sempre”; il nostro “per sempre” varia da 1 secondo a 120 anni. Il nostro “per sempre” è un attimo nella storia del mondo.
    Mi rivolgo a te, assassino.
    Se hai una compagna così bella non puoi pensare che gli altri non la guardino o non la desiderino almeno quanto la desideri tu e anche di più. Né puoi pensare che sia tua per sempre. Si, è vero, può succedere, ma non dipende da te e neanche da lei. Le cose nella vita vanno senza una ragione… Non c’è del resto nessuna valida ragione per la sua morte. Devi comprendere tante cose… tante cose. Sei messo male. Non puoi piegare l’Amore alla forza. Non puoi rinchiudere l’Amore in una bara! Non puoi Amare senza lasciare libera la tua amata di andare via da te. Fa male, fa malissimo vederla andar via! Lo sappiamo tutti! Credi forse che tu sia l’unico ad aver sofferto per amore? Non conosco nessun essere umano, uomo o donna, che non abbia pianto per esso! L’Amore è così, ti fa piangere per estrema gioia ed estremo dolore. Se non potevi accettare la realtà dell’Amore avresti dovuto starne lontano… avresti dovuto… invece guarda cosa hai fatto! Hai messo in ginocchio una famiglia intera. Hai spezzato il cuore ad una madre, ad un padre… Hai fatto tanto di quel male ai vivi che molti di loro adesso vorrebbero morire! Infine… hai ucciso la tua rosa… Rifletti ragazzo, avrai tanto tempo per farlo. L’Amore come lo conosci non esiste perché ha un altro nome. La vita sentimentale che ti hanno insegnato non è quella reale, non è una vita sana. Che Dio ti perdoni, perché noi umani facciamo fatica…

    • gianna ha detto:

      Grazie Alessandro,ci vorrebbero TANTI UOMINI come te! Da mamma di 4 figlie femmine, mi complimento con chi ti ha educato e con te che hai saputo cogliere dalla vita tanta buona sapienza!!! Ti benedico da lontano e ti auguro di trovare un GRANDE AMORE! gianna

  40. stefania ha detto:

    Stefania. Hai creduto che lui fosse il tuo principe un tempo. Tu hai amato. Lui è un mostro.

  41. Davide ha detto:

    Ho letto oggi la notizia, l’ha condivisa una mia amica su facebook… come tanti altri non conoscevo Stefania, ma dalle tue parole calde e sincere emerge una persona con cui mi sarei sicuramente trovato, mi hai dato l’idea di Stefania come di una persona capace di arricchire il prossimo.. è inspiegabile come si possa arrivare a tanto, ciò ti fa capire che certe cose non le leggi solo sui giornali, non capita sempre e solo ad altri, io non so come potrei reagire a una situazione simile, io mi auguro che sia te che la sua famiglia e tutti coloro che le erano affezionati riescano a trasformare il dolore in uno splendido ricordo, di portare avanti le sue idee, di lottare affinchè casi come questi abbiano la giustizia che si meritano. Vi mando un enorme abbraccio, non so quanto possa valere ma ci tengo, davvero..

  42. Nexso ha detto:

    Morire alla mia stessa età (24 anni) per mano di qualcuno che credevi che ti amasse.
    Con tutti quei sogni ancora da realizzare. Con un’intera vita davanti.
    Forse ciò accade quando si scambia l’amore per proprietà privata.
    Che sia fatta giustizia anche se ormai quest’ultima privilegia i ricchi.

  43. papa carlo ha detto:

    CIAO STEFANIA

  44. SIMONE ha detto:

    ALLUCINANTE NON HO PAROLE… 😦 POTREI DIRE MILLE COSE MA NON CI PUO’ ESSERE UN AGGETTIVO PER CATALOGARE QUESTA VICENDA E NE QUEL BASTARDO CHE TOGLIE LA VITA AD UNA VENTIQUATTRENNE!!!

    RIPOSA IN PACE

  45. andreacusati ha detto:

    Non restano parole da dire di fronte a fatti come questo.
    Fortunatamente posso solo immaginare cosa provi perchè non mi è mai successa una cosa del genere.
    Si può solo cercare di darsi un perchè… capire perchè accadono certe cose potrebbe migliorare il futuro. Il comprendere qualcosa può aiutare e credo sia più utile, per non sentire più notizie come questa, che invocare una giustizia che a sto mondo non è mai esistita.
    Io credo che sia la nostra società malata ad essere la causa di tutto questo.
    Una società ipocrita che ti inculca valori di marketing e di apparenza, una società che discrimina le donne e fomenta la cultura del diverso, una società con tante regole e nessuno che le faccia rispettare, una società basata sui soldi e che davanti ad essi non guarda in faccia a niente e nessuno, una società con una scuola ignorante che non è fatta per istruire più su nulla, una società irrispettosa, maleducata e che ti prende in giro, una società pornografica e bigotta, una società dove chi deve dare l’esempio è ormai sempre più spesso peggio dei giovani che la compongono.
    La vita, secondo me, non ha il valore immenso che gli abbiamo dato noi esseri umani ma hanno valore le emozioni che ti fanno sentire vivo, emozioni belle o brutte che siano… e l’emozione che nasce venendo a conoscenza di una morte così assurda è senz’altro qualcosa da ricordarsi di insegnare ai propri figli.

    Un abbraccio grande all’autrice del post.

  46. dina ribellino ha detto:

    purtroppo alcune persone hanno lo ” strano dono ” di lasciare dietro di se solo dolore…penso al dolore della mamma di Stefania, del padre, dei familiari tutti, degli amici suoi e xkè no….anke della mamma di lui, ke nel suo cuore nutre un doppio dolore: quello x la perdita di Stefania e quello, unito a rabbia e disonore, x il figlio purtroppo x lui perso alla dignità di persona, perso alla grazia divina, perso alla stima degli amici, perso agli occhi del mondo…

  47. Concetto Barone ha detto:

    Così il vento di una giornata gelida porta via una vita. L’irrazionale follia di un attimo, che è piaga di debolezza di tutti, trancia ancora una vita. C’è solo bisogno di riflettere senza chiedere GIUSTIZIA. Non esiste giustizia innanzi alla morte, esiste solo la speranza che nessuno uccida ancora fingendo che sia amore. Nessuno si improvvisi isterico per amore, nessuno perda il lume della ragione, perché non dovremmo ritrovarci oggi a piangere Stefania.

  48. Dario Petrolati ha detto:

    Ciao Stefania
    non si deve
    manco si può
    morir d’amore

    il melodramma
    è in crisi per finanziamenti
    ogni spettacolo pure

    allora pensa che non è vero
    ciò che ti accadde

    solo un ignobile incubo
    di chissà chi

    andiamo Stefi
    io ti sapetto
    ti prendo la mano
    su….
    dario.

  49. Bianca ha detto:

    E’ terribile quanto l’uomo sia un feroce animale che distrugge, uccide con efferatezza….Non ti conoscevo Stefania, ma da oggi in poi sarai nel mio cuore sempre! Quale errore hai commesso? Quello di credere nell’amore…..tvb.

  50. Massimo Trevisi ha detto:

    …attoniti e afasici…innanzi alla morte, ad un simile tipo di morte, di una giovanissima. Si perde il sorriso e ci si incupisce e ci si spaventa. Si guardano gli altri con occhi diversi, con la consapevolezza, per l’ennesima volta ripescata dall’oblio al quale la ragione la destina, che la brutalità piu’ estrema è insita nell’animo umano…si tende a dimenticare che le pulsioni omicide sono solo represse da sovrastrutture culturali, etiche e morali ma, anche per il meno plausibile dei moventi, se ve ne può essere uno plausibile, si può arrivare a rubare agli altri il tempo di vivere. Mi spiace per Stefania, dall’aspetto bello, dagli occhi profondi, la cui dimensione di donna ci accenni con le tue parole. Mi spiace per te che vivi questo dolore. E per tutti coloro che la amano sinceramente. Confesso di provare sgomento e tristezza pensando al ragazzo con le mani lorde di sangue che ha bruciato in pochi istanti due vite, quella di Stefania, incolpevole e sciagurata vittima e la sua…ciao caffeinainchiostroecaos, ti saluto affettuosamente, se me lo consenti….Massimo

  51. susanna ha detto:

    ci sono veramente troppe donne in Italia assassinate da analfabeti dei sentimenti (e come li vuoi chiamare?) dovremo arrivare a temere qualsiasi accenno di intimità con gli uomini? Sto leggendo il libro Ave Mary della Murgia, ve lo consiglio: forse a tanti altri oltre me farebbe bene fare riflessioni serie su questi tristi orribili tempi. E’ tempo di cambiare pagina e di bandire l’ignoranza invece di piangerne solo le vittime

  52. FRANCESCO ha detto:

    MI DISPIACE UN CASINO DICO SOTANTO CHE SE FOSSE STATA TRA LE MIE BRACCIA FOSSE STATA TRATTATA DA ANGELO AZZURRO

  53. Angela Merletti ha detto:

    Dio mio…questa cosa così terribile mi ha frantumato il cuore. Non riesco neanche a commentarla. Sono una mamma di 50 anni e immagino il dolore di tutti i suoi cari. Mi dispiace tantissimo, pur non conoscendola, ma vedere il suo viso angelico e leggere le tue parole mi ha schiantato il petto.

  54. marco ha detto:

    una lacrima, ma con un fremito di rabbia….
    se poi leggo che chi fa queste cose torna libero per poi rifarlo….
    mi viene la tentazione di pensare alla vendetta, al dente per dente, alla pena di morte per questa gente…… ma poi…..

  55. Pingback: Kataweb.it - Blog - Lipperatura di Loredana Lipperini » Blog Archive » NUMERO NOVANTATRE

  56. parsifal61 ha detto:

    Io non sono per la pena di morte …ma a questa bestia…taglierei mani e piedi….lo castrerei…e gli caverei tutti e due gli occhi…..e poi lo fare girare di città in città a fargli ripetere a tutti che che “certe cose non si fanno…MAI!”

  57. Maddalena ha detto:

    Che tragedia. Tragedie così di consumano così tanto spesso e con tale indifferenza culturale da rimanere spaventati, soprattutto se si è donna. No, non era un mostro quello che l’ha uccisa. L’anno scorso ogni tre giorni più o meno è stata uccisa una donna per motivi passionali? Quanti mostri ci sono? C’è una cultura maschilista dominante che ci ha abituato a liquidare come mostruosità questa strage silenziosa che avviene ai danni delle donne. Bisogna parlare coi maschi. Bisogna parlare a questa società.

  58. Ho sentito ieri la notizia qui da Milano, sentir nominare la tranquilla Licodia Eubea, dove ho alcuni parenti, mi ha lasciato gelare, sono notizie che non si vorrebbe mai sentire…non riesco ad esprimere la mia tristezza…

  59. nadia ha detto:

    Mi spiace per la tua amica. Una cosa per lei la potresti fare togliere (non si può morir d’amore), perchè l’ampore non c’entra. La violenza maschile alle donne continua ad essere celata dietro parole come passione e amore….comincamo noi a smettere di accostarla a sentimenti come l’amore e la passione.
    Un abbraccio

  60. cesaresalonia ha detto:

    Cosa vuoi che dica. Me ne sto in silenzio. Come può stare in silenzio un uomo. Cerco di accarezzare l’aria di questa giornata uggiosa, con la stupida illusione di sfiorarti. Vorrei dirti tante parole, ma oggi forse anche poche, le parole sono troppe. Cosa vuoi che dica. Me ne sto in silenzio. Come può stare in silenzio un uomo. Sto in silenzio pensando a quanti sguardi hanno ancora bisogno di te.

    Che non ti manchi mai un dolce pensiero Stefania

  61. Giovanni ha detto:

    Come uomo vorrei avercelo tra le mani x dargli tutto il dolore ke merita… Bellissima ragazza, merita la giustizia al 1000%, basta con far uscire questi bastardi dalle carceri… sn con voi se vi serve una mano… se vi serve qualsiasi cosa, nn esitate a kiedere…

  62. mario5623 ha detto:

    Rimango sempre sgomento quando capitano questi episodi di insana e ingiustificata violenza,non posso far altro che esprimere il mio cordoglio ai familiari ed amici di Stafania.
    Purtroppo episodi del genere sono sempre più frequenti, la morbosa ossessione di certi individui non può essere accomunata dalla parola AMORE, spero che la giustizia non trovi una qualsiasi giustificazione, perché non possono esserci, e che il delinquente abbia quello che si merita, cioè l’ergastolo senza futuri sconti di pena, perché siamo stanchi che per reati simili dopo non più di alcuni anni i colpevoli escano, mentre tutti noi siamo stati privati della dolce compagnia di chi non c’è più.
    Ciao Stefania, un saluto affettuoso anche se non ti conoscevo, ma il ricordo dei tuoi amici, cosi sincero mi ha toccato il cuore

  63. joey ha detto:

    Brava caffeina (non so il tuo nome), ti ammiro per le parole che hai dedicato alla tua collega. io non la conoscevo, ma grazie a te ho capito che bella persona che era! Mi unisco al dolore della famiglia, perchè so cosa significa! Vanno via sempre i migliori, gli angeli più belli. Ho perso un fratello a 27 anni l’anno scorso con un incidente in moto…. xme è come se fosse andato via ieri con la sua solita valigia e la sua divisa che tanto ammiravo..
    Parlare di loro, della loro bellezza e bontà d’animo, ricordare i loro gesti, i pregi e i difetti, sono l’unico modo per continuare a renderli vivi sulla terra e dentro il nostro cuore. Continua a farlo.
    un abbraccio

  64. joey ha detto:

    Ciao STEFANIA….

  65. stefano prisco ha detto:

    ….Mia figlia di anni ne ha 26, mentre quell’angelo di Stefania, 24, siamo li’ mi accorgo allora che esiste un dolore che non colpisce solo i familiari e gli amici, ma anche chi nel cuore si porta vivo ancora qualche buon sentimento, . E’ assurdo togliere una vita ad una bambina di 24 anni, si dico una bambina, anche se poi profondamente donna, tutto questo per amore, ma quale amore?,chi ama ama facendo del bene all’altra persona anche se e’ un rapporto incrinato, chi ama la persona la ricorda nelle preghiere e nei gesti normali di tutti i giorni, quell’uomo e’ un vigliacco ed un mostro che qualche buon avvocato, anche se a malincuore dovra’ difendere, ma il vero Giudice Supremo, Dio, non so’ se lo perdonera’. Stefania, preghero’ per te e per quella tua mamma che si porta enorme strazio nel cuore, non ti conoscevo, ma idealmente, io che sono quasi un sessantenne, ti adotto nel mio cuore, come se tu fossi un’ altra mia figlia.Riposa in pace cullata dagli angeli.

  66. Roberta ha detto:

    Ciao caffeinainchiostroecaos, grazie alle tue parole tante persone che come me non conoscevano Stefania hanno oggi nel cuore la sua immagine di persona viva e sincera, semplice e pura come la vita dovrebbe essere.. le hai ridato luce dopo che un mostro che diceva di amarla ha voluto spegnere la sua vita per sempre. Non ci sono parole per esprimere lo sgomento e la tristezza che si prova di fronte a simili tragedie..ci sembrano sempre tanto lontane e invece…….. è una società malata questa, che però dimostra ancora una volta, grazie alle tue parole, di nutrire in sé dei fiori tanto belli e puri, e però tanto fragili, che con la loro freschezza ci dimostrano che si può essere veri e semplici, che l’uomo ha in sé tanto da donare agli altri, anche con un semplice sorriso. La sua fragilità esterna è stata compensata dalla sua forza interiore, inarrestabile come un fiume in piena, e grazie alle tue parole questa forza oggi non muore ma scorre anche dentro di noi.. Lei te ne sarebbe grata.
    Per quanto possa valere, vi sono vicina.

  67. mariapiacaporuscio ha detto:

    Morir d’amore? Ma quale amore!
    Chiamiamo questa cosa coi nomi giusti: odio, sopraffazione, violenza. L’amore è esattamente l’opposto. Amare significa volere il bene di una persona, procurarne la morte significa cancellarla dalla faccia della terra.
    Nessuna punizione sarà mai giusta per un assassino, solo la sua morte farebbe giustizia. Mi dispiace ma io sono certa che chiunque toglie il respiro ad una persona, non ha più il diritto di respirare!

  68. antonio ha detto:

    sono di roma, e quella ragazza non la conosco ma questa cosa terribile che è successa mi fa credere sempre di piu ad una cosa: da come sei stata descritta… è proprio vero, sono sempre i migliori che se ne vanno. ora sicuramente sei in un posto migliore di questo mondo. ciao stefania

  69. coreywrestling ha detto:

    E’ incredibile che esistano persone così. Hai scritto un bel ricordo, ne sarebbe fiera 😉

  70. Claudio ha detto:

    riposa in pace …… non serve aggiungere altro.

  71. nene ha detto:

    Ciao, non ti conosco e non conoscevo lei, ma ti stringo lo stesso al mio cuore perchè anche un mio amico è stato ucciso in questo modo barbaro proprio dalla persona che diceva di amarlo, è brutto pensare che non si possa fare più niente ma teniamo qst storie a mente per ricordarci sempre di esser dei buoni amici quando è possibile. un Abbraccio col cuore

  72. RAICA ha detto:

    CI SONO PERSONE CHE NON SANNO COSA è L’AMORE,GUIDATE SOLO DALLA VOGLIA DI IMPOSSESSARSENE.
    SPINTE DA UN EGO CHE NON HA LIMITE,E DALL’INVIDIA PER CHI SA AMARE.
    SONO PORTATI A TRASVEDERE L’AMORE,COME UN SENTIMENTO IMPROPRIO,ADDOSSARLO A QUALCUNO,CERCARE DI PRENDERLO.FARLO SUO.E POI UNA VOLTA SUO,ARRIVARE A PENSARE CHE QUALCUNO POSSA PORTARTELO VIA…E FARE DI TUTTO ,PER NON FARSELO RUBARE..ARRIVARE A GESTI ESTREMI,STUPIDI,SENZA FONDAMENTO.ANCHE PER LORO STESSI.
    CI SONO PERSONE CHE NON SANNO AMARE,MA,SANNO BENE FINGERE DI SAPERLO FARE,SI MASCHERANO DIETRO UN VOLTO CHE NON GLI APPARTIENE,E RIESCONO A FAR INNAMORARE DI LORO,PERSONE DOLCI,E SENSIBILI COME LEI…CHE RIFLETTONO L’AMORE,L’IDEA DI QUELLO CHE POTREBBE ESSERE..L’IDEA DELLA PERFEZIONE….
    CE NE SONO MOLTE.
    E SONO DIFFICILI DA SMASCHERARE,DA COMPRENDERE,DA AIUTARE.
    PERò,SI PUò FARE MOLTO,CON I NOSTRI ATTEGGIAMENTI,CON IL NOSTRO IMPEGNO PER CERCARE DI NON CADERE PIù NEL CERCHIO.PER IMPARARE A CAPIRE…L’AMORE.COSA VERAMENTE è!!??
    PER INIZIARE A DEFINIRE LE DIFFERENZE…NON ABBIAMO BISOGNO DI ESSERE ADULATE,COCCOLATE,NON ABBIAMO BISOGNO DI ESSERE GUIDATE,O DI AGGRAPPARCI A QUALCUNO QUALCOSA…NON ABBIAMO BISOGNO DI UNO SPECCHIO,PER RIFLETTERE LA NOSTRA BELLEZZA,NOI SIAMO GIà AMORE.E SONO CONVINTA CHE SE LO VEDIAMO BENE IN NOI,SAPPIAMO POI RICONOSCERLO ANCHE NELL’ALTRO.

    A STEFANIA,CHE SN SICURA,ESSERE STATA BELLISSIMA.E A TUTTE QUELLE CHE NON RICONOSCONO I MOSTRI.CHE CI PASSANO DEL TEMPO,CHE SI IMPEGNANO PER DARE,DARE,DARE…..E CHE TROVANO DALL’ALTRA PARTE CHI è CAPACE SOLO DI SUCCHIARE SCHIACCIARE E ANNIENTARE.
    ONLY REALLOVE

  73. maria ha detto:

    che orrore morire per mano di colui a cui avevi messo in mano la tua vita convinta di essere al sicuro ma quel che è peggio è spesso chi si macchia di tale mostruosità non verrà punito adeguatamente non conoscevo la tua amica ma oggi ci dovremo sentire tutti più soli

  74. Aurora ceccarelli ha detto:

    Ciao Stefania,vorrei vedere che voli in alto felice….vorrei vedere il tuo sorriso.Invece riesco solo a pensare alla disperazione dei tuoi genitori.Ragazze abbiate il coraggio di denunciare i bastardi che dicono di amarvi e invece vogliono solo umiliarvi!Fatelo per Stefania!

  75. ANCORA UNA VOLTA,ANCORA E ANCORA UNA DONNA VITTIMA DI VIOLENZA,ANCORA UNA VOLTA DEVO LEGGERE QUESTA FOLLIA DEL SECOLO UN MALE INCURABILE CHE ALCUNE DONNE SUBISCONO GIORNO DOPO GIORNO E LA LORO VOCE NON E’ ASCOLTATA DA NESSUNO PERCHE’ NON C’E’ LEGGE CHE DETERMINA IL GESTO,CI SAREBBE A DIRE IL VERO MA NON VIENE APPLICATA…LE AVVISAGLIE CI SONO,MA NON VENGONO ASCOLTATE,QUANDO UNA DONNA CHIEDE AIUTO CI SONO SOLO SPALLE E PERSONE CHE NON SAPENDO PARLANO ALLE SPALLE MA NESSUNO VIENE IN TUO AIUTO…LA VIOLENZA QUELLA VIOLENZA CHE MOLTO SPESSO AVVIENE DIETRO LE MURA DOMESTICGHE O DA CHI AMI O HAI AMATO…MA NESSUNA VOCE SI ALZA CONTRO QUESTO CRIMINE SEMPRE PIU’ SPESSO ARRIVATO TROPPO TARDI PER POTERLO AFFRONTARE …..CIAO PICCOLA STEFANIA SPERANDO DI NON LEGGERE PIU’ QUESTE COSE…MA HO I MIEI DUBBI SIAMO CARNE D MACELLO IN MANO DI CHI ABBIAMO AMATO…..NO KOMMET..PROTEGGI TUTTE LE DONNE IN DIFFICOLTA’ E ASSIEME ALLE LATRE PROTEGGI LORO E I LORO FIGLI CHE LA TYUA MORTE FACCI CAPIRE A QUSTO MONDO CHE NOI DONNE DOBBIAMO ESSERE ASCOLTATE PERCHE’ SONO SICURA CHE PRIMA AVRAI AVUTO DELLE AVVISAGLIE E POI NESSUNO TI HA TESO UNA MANO …CIAO TESORO RIPOSA IN OPACE NON TI CONOSCEVO MA HO SUBITO E SO COSA HAI PROVATO…..CIAO PICCOLO ANGELO RIPOSA E IUTA DA ANGELO TUTTE LE DONNE CHE VEDI ABBIANO BISOGNO DEL TUO AIUTO …..NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE NO AI MOSTRI SENZA RITEGNO

  76. Annalisa Degli Abbati ha detto:

    Chiuderlo in una cella e buttare la chiave…Ciao piccola Stefania!!!!!!!!!!!!!

  77. Raffaele ha detto:

    non ci sono parole…ti abbraccio forte!

  78. Domenico Bozza ha detto:

    Io nn conosco Stefania,ma questa è una morte terribile.Dico a tutti gli innammorati,nn vi amate + lasciatevi nn sopprimete la vita dell’altro.é cosi bello vivere,e lascia vivere il mondo è grande,e tanti amori ancora cisono

  79. Fabrizio ha detto:

    Oggi molti amano in modo sbagliato, no non è questo l’amore, l’amore è essenzialmente volere il bene per quella persona anche il non essere più amati. Riposa in pace piccolo fiore ora potrai amare come hai sempre fatto da lassù.

  80. vecchiemaniere ha detto:

    deve marcire in cella, la MERDA

  81. britomarti ha detto:

    Riesco solo a dire che non è giusto. Non è giusto che dal dolore di una persona folle (perchè è folle una persona che uccide) ne nascano altri e altri ancora all’infinito. Non è giusto che tu sia morta Stefania, ti meritavi la vita, ti meritavi la gioia.

  82. Pingback: Stefania « La Sposa

  83. silvia ha detto:

    Non ci sono parole per alleviare un dolore così forte. Mi viene in mente una frase di S.Agostino “giustizia che perdona, misericordia che punisce”. Credo in un mondo dove regna il decoro…. la violenza richiama violenza. Bisogna scrivere quello che è successo in un disegno più ampio e pensare che possa servire per un fine nobile ed assoluto.

  84. sergio cossu ha detto:

    Ho la voce spenta
    e le mani arrese in un abbraccio caldo
    davanti ai tuoi occhi sconosciuti di Figlia
    che raccontano il coraggio del sorriso
    e la bellezza tenera della Vita.
    Ho il cuore gocciolante
    in questa città sventrata
    dalla mia colpa di padre
    che a tutti i figli del Mondo
    non ho saputo donare un rifugio,
    ma ho ricoperto di orrore
    i Giardini profumati d’Amore
    con la ragione assurda
    e la violenza
    di un inutile possesso.
    Alla tua dolcezza senza difese
    chiedo perdono
    e la possibilità di urlare
    il mio silenzio
    e di portare al tuo corpo
    fragile
    i fiori rossi
    per tutte le primavere
    assenti …

    (a Stefania con affetto immenso da un padre di una ragazza di vent’anni)

  85. alessio ha detto:

    ciao, non conoscevo la tua amica, ma da quello che scrivi di lei si capisce ad occhi chiusi che era una splendida persona sia dentro che fuori; comunque quello che non si puo’ sopportare che queste persone(se cosi’ si possono descrivere), non possono decidere il destino di altri solo per il loro odio, la loro gelosia, la loro rabbia,ecc non si puo’ quello che piu’ mi fa incazzare e’ che con la legge del cavolo che abbiamo in italia sti bastardi la fanno sempre franca.
    Basta con queste vicende con queste storie se ne sentono troppe in giro, mettiamoli dentro buttiamo le chiavi e facciamogli fare la fine che meritano, soffrire piano piano, anzi peccato non potergli far provare quello che ha provato quella povera ragazza negli ultimi attimi della sua vita con davanti sto mostro, sarebbe il massimo fargli fare la stesa fine.
    Per finire vorrei dare tutto il mio cordoglio ai familiari, amici, conoscenti,concittadini, che hanno avuto al fortuna di conoscere questa splendida persona.
    Ciao stefania riposa in pace piccolo angelo

  86. Tiziana ha detto:

    A tutte le Stefanie morte per mano di uomini che non sono degni di essere chiamati tali !
    Tu riposa in pace ❤ … il mostro che ha spento il tuo sorriso … viva nel tormento !

  87. Mary ha detto:

    Ciao Stefania,
    Avevi la mia età, non si può morire a 24 anni e non si può morire nemmeno a qualsiasi età uccise in un modo così attroce. Mi viene da piangere pensando a quanti uomini somno pronti a mettere fine alle relazioni in questo modo, perché incapaci di pensare la propria compagna come una persona. Quante Stefania ci sono nel mondo, quante donne uccise per lo stesso motivo, tutte vittime di un sistema patriarcale che non risparmia nessuna di noi.
    Chi chiama folle chi ti ha ucciso non conosce l’ignoranza che imperversa nel nostro Paese e forse nemmeno tu cara Stefania che hai avuto la sfortuna di vivere in un Paese nemico delle donne,. dove le donne sono costantemente rappresentate come oggetti, come bambole da buttare via e come persone subordinate all’uomo, forse nemmeno persone. Giorni prima è stata uccisa un’altra ragazza, aveva più o meno la tua età, 20 anni, faceva la prostituta ma che importa? era una donna come tutte e fu uccisa da un suo coetaneo perchè non voleva baciarlo, perchè ha detto “no” come te e come le altre che sono state uccise barbaramente.
    Sono 150 le Stefanie che sono morte nel nsotro Paese, non riesco a contere quelle che sono morte nel mondo perchè sono troppe e ho perso il conto. Voglio un mondo dove le donne vengano rispettate e dove non ci siano violenze contro di noi, vorrei un Paese che non ci considerasse importanti solo perché abbiamo la quarta di seno o perchè cuciniamo cose buone a nostro marito. Siamo molto di più che semplici accessori dell’uomo. Il Governo deve prendere atto di queste brutalità e fare al più presto una legge per impedire che si versi altro sangue di vittime innocenti, colpevoli agli occhi della società e degli assassini perchè donne.
    Riposa in pace, mi manchi tanto anche se non ti conosco
    Mary

  88. Mary ha detto:

    Vorrei precisare che Stefania non è morta nè per amore nè per motivi passionali ma è morta per mano di un uomo che non l’amava perchè chi ama non arriva a fare certe cose. Chiedo a qualcuno di non citare S.Agostino perchè è un misogino maschilista, fatelo per rispetto di Stefania.
    Mary

  89. dannysdanny ha detto:

    Ciao!
    non conoscevo la tua amica, ma ti sono vicina con il pensiero e con il cuore… Ti abbraccio fortissimamente….

  90. chiaraphotographer ha detto:

    Mi sono venuti i brividi leggendo questo post. Non ci sono parole per descrivere questi avvenimenti come non ci sono parole per descrivere coloro che NON possono essere considerati uomini..

  91. Pingback: “Ciao Stefania, non si può morir d’amore”, il saluto di un’amica della ragazza uccisa a Catania - AltraOpinione » AltraOpinione

  92. Pingback: Uccide ragazza e nonno, il legale dichiara “non ricorda nulla” | CataniaVera.it

  93. mariano ha detto:

    ammazzare una ragazza perchè è finita?perchè?per “vendetta”?è squallido,orribile……….non è un uomo

  94. katia ha detto:

    quanta crudeltà c’è in giro,e mi convingo sempre di più ke le persone sn sempre più squilibrate…..c’era bisogno di fare qst gesto pazzo e togliere la vita di una ragazza e strapparla cosi crudedalmente ai suoi genitori…nn la conoscevo ma da kome l’hai descritta doveva essere una ragazza speldita…mah…e che dire….

  95. Federica ha detto:

    In questi casi le parole diventano davvero superflue. Ricordo di aver incrociato Stefania in facoltà un paio di volte. Una ragazza come tante altre, molto semplice ma sorridente, di quei sorrisi che in qualche modo ti rimangono impressi. Vederla adesso nelle prime pagine dei quotidiani locali perché qualcuno ha deciso che un amore non più corrisposto andasse punito con svariate coltellate è a dir poco straziante. Forse dobbiamo rassegnarci e pensare che ormai a questo mondo le cose buone sono veramente poche o addirittura non esistono più. Io spero solo che venga fatta giustizia, Stefania non c’è più e come leggo nel titolo di questo post “non si può morire d’amore”! Non a 24 anni, non per puro egoismo, è davvero una tragedia.

    • Rita Alviani ha detto:

      SONO UNA NONNA. Ho due figlie e 4 nipotine.Sono terrorizzata perchè la prima nipote è un’adolescente e inizia il suo percorso nella vita! Cosa, chi troverà? Un lupo travestito da agnello? Un bel ragazzo che le fa credere di amarla e come sarà questo amore? Piango per tutte queste ragazze che si sono fidate di un mostro e che hanno pagato con la vita il loro desiderio di amare e di essere amate. Voglio mandare a tutte le ragazze un appello: diffidate di un bel viso, diffidate di chi è assillante, diffidate di chi è troppo possessivo. Guardatelo bene negli occhi prima di fidarvi: gli occhi sono lo specchio dell’anima! Ribellatevi al maschilismo imperante!

  96. Alex ha detto:

    un saluto a tutti, io non la conoscevo prima di ieri mattina ma ieri lo “conosciuta” e la ricorderò sicuramente x tutta la vita, ho ancora negli occhi la scena che mi sono trovato davanti al momento che sono entrato dentro,anche se in parte immaginavo dalla descrizione che mi aveva fatto la centrale quando mi aveva chiamato x venirla a soccorrerla, pensavo che queste scene appartenevano solo ai film e non pensavo che la mente umana se cosi si può definire potesse arrivare fino a questo punto.
    Ciao Stefania, lascerai un segno anche nella mia vita senza averti conoscuita

  97. MsSmeraldina ha detto:

    Ma io mi domando.. MAI che uno di questi *** vengo LUI accoltellato dalla ragazza? Non è giusto! 😦 😦 Bisogna difendersi a costo di essere noi a fare del male a loro! Ma come si è permesso? Che rabbia!

  98. joe64 ha detto:

    purtroppo il genere umano dimentica in fretta i tanti angeli a cui vengono tarpate le ali essi rimangono solo nei sogni dei migliori amici e nei sorrisi che nascono ad ogni loro ricordo.

  99. Maurizio ha detto:

    L’impotenza è la cosa che più mi tortura. La rabbia è ciò che non smette di salire. L’unica cosa di cui non posso fare a meno è pensare a Stefania…

  100. David ha detto:

    Riposa in pace.

  101. Adduso Sebastiano ha detto:

    Come si può uccidere un BOCCIOLO
    http://www.jonialife.it/index.asp?action=viewart&id=6545
    Mi dispiace tanto per Stefania. Per la sua famiglia.

  102. Nina ha detto:

    Notizie a dir poco terribile! Viviamo in un mondo ancora troppo maschilista… Colpevole, oltre che l’assassino, è la cultura che vige….Vergogniamoci un pò tutti…

  103. Pingback: Basta femminicidi! | Women must go on….

  104. fania aletto ha detto:

    per Rachele-
    la miglior punizione per queste persone è essere rinchiusi in un carcere non penale ma psichiatrico. Significa morire dentro,peggio che morire fisicamente. Naturalmente a vita. Ma purtroppo la giustizia italiana è soggetta alla libera interpretazione del giudice per cui è anche possibile che venga riconosciuta una MOMENTANEA incapacità di intendere e di volere e venga assolto. Il problema non è solo chi uccide ma chi permette che ciò avvenga senza che vi sia la certezza della pena. IL marcio è nella giustizia che non funziona. Troppo protagonismo , scarsa applicazione e troppa burocrazia e assoluta mancanza di responsabilità!!!!!!!!!!!!!

  105. Mary ha detto:

    Sono ancora in lacrime per la scomparsa di Stefania, che reputo sorella mia perchè mia coetanea e femminista come noi.
    Le abbiamo dedicato un articolo sul nostro blog:

    http://comunicazionedigenere.wordpress.com/2011/12/29/stefania-una-ragazza-come-noi-unaltra-vittima-di-femminicidio/#comment-15046

    Stefania e una di noi.

  106. fra ha detto:

    E adesso nessuna pietà. Deve marcire a stenti in galera.

    Spero che questa grande ondata di affetto verso la povera Stefania, che si respira un po’ ovunque, aiuti i genitori e la nonna ad andare avanti.
    Se provo anche solo immaginare il loro dolore, mi si stringe il cuore.

    MANDO LORO UN FORTE ABBRACCIO, spero gli arrivi.

  107. daniele ha detto:

    MORIRE E’ NATURALE…FISIOLOGICO….UMANO….MA COSI’ NO…..CAZZO…COSI’ NO!!!!!!

  108. Maurizio Ippoliti ha detto:

    Ieri sono stato sul profilo e sulla bacheca facebook di Stefania ma oggi ho visto che è stato forse chiuso, non so…avevo condiviso la sua ultima frase sul mio profilo ma è stata eliminata…comprendo le ragioni, il fatto è che sono rimasto veramente inorridito e dispiaciuto, davvero ci penso spesso, non mi era mai capitato fin’ora pur non conoscendola. Credimi, quello che hai scritto qui entra veramente nell’anima delle persone….almeno con me ci sei riuscita…

  109. Just Laure' ha detto:

    Io non la conoscevo… o forse si, grazie anche a queste tue splendide parole…

  110. Pingback: top 100 blog | Lesvosnews.net

  111. Tola Antonio ha detto:

    come si fa a commentare ,come cazzo è possibile che ancora esseri di persone possano annientare alre persone pe motivi del genere? per mille accidenti con tutti i credenti che esistono,non possono pregare per far fuori ora è per sempre, questi esseri? oppure non è il caso di smettere di pregare è reagire duramente con costoro?come? insegnando a scuola l’amore.

  112. Gino ha detto:

    A Licodia ci conosciamo un pò tutti, siamo solo 3.000 anime, e tutti conoscevamo il nonno di Stefania, un uomo che non ha mai detto una parola di troppo, le uniche ore che toglieva alla sua famiglia erano quelle dedicate al lavoro, la sua perdita ha colpito tutti, ma ….non è nulla rispetto al dolore di tutta la cittadinanza per la perdita della dolce Stefania, una perla di ragazza, la camera ardente è stata allestita presso l’aula consiliare del Comune, ogni porta, balcone o finestra aveva un cero acceso in sua memoria, una fiaccolata spontanea, credo che eravamo tutti 3.000 o quasi a far compagnia alle bare di Stefania e del Nonno messe una accanto all’altra, e la povera mamma distrutta dal dolore, credo che non dimenticherò per tutta la vita il suo viso di stasera. Auguro a quel maledetto bastardo di patire le pene dell’inferno, non merita altro il vigliacco, solo l’ergastolo e nient’altro, dico a chi vorrebbe fargliela pagare che non ha senso colpire un cane rabbioso, bisogna solo rinchiuderlo per sempre per evitare che morda qualche altra persona.

    • Gino ti sarei molto grata se potessi dirmi dove sarà sepolta Stefania… Vorrei poterla andare a trovare. Da quando sono partita non ci siamo salutate… E purtroppo essendo fuori dalla Sicilia non potrò partecipare ai suoi funerali.

      • Gino ha detto:

        Sarà sepolta nel Cimitero di Licodia Eubea, anche se al momento non sò esattamente dove, ma non è un cimitero grande , basterà chiedere al custode che ti indicherà il luogo preciso. Darò un bacio alla bara di Stefania e le dirò che glielo mandi tu. Ciao.

  113. Sebastian ha detto:

    Tutto mi parla di lei e non riesco a chiudere gli occhi che immagino l’orrore di quella mattina

  114. Giovanna ha detto:

    La descrizione che è stata fatta di Stefania aggiunge un’angoscia particolare all’orrore che questi fatti atroci comportano. Nel sorriso pulito di Stefania, nel suo cuore aperto e generoso, nella sua voglia di vivere e di dare il meglio di sè alla vita, vedo rispecchiata l’immagine di mia figlia Giulia, uccisa dal marito a soli 30 anni a colpi di pietra. E allora mi tornano in mente le parole di Roberto Saviano: il Male ha paura della Bellezza, per questo cerca di sopraffarla con la violenza, di sporcarla con l’infamia e il disprezzo. E bisogna riconoscere che il nostro sistema giudiziario lo agevola il Male : il processo – a rito abbreviato, naturalmente- è stato, nel caso di Giulia, il processo alla vittima, dove il suo assassino ha avuto il “diritto” di assumersi il ruolo di giustiziere, definendosi “moralmente ineccepibile”. La verità, pur basata su prove oggettive, non è mai credibile quanto le menzogne evidenti dell’imputato, cui si riserva grande rispetto e comprensione. Questo al fine di poter giustificare la condanna più mite possibile, pre-giudizio, più che giudizio. Condanna che, come tutti sappiamo, verrà notevolmente ridotta, se non addirittura abbuonata, perchè il buonismo della nostra società civile è molto sensibile alle sofferenze dei carcerati, per nulla a quelle generate dagli stessi nelle famiglie che hanno devastato. La cosa peggiore è che viene loro inculcata la convinzione di essere essi soltanto le vittime, vittime della compagna, che hanno massacrato, vittime del sistema, della società, della cultura, dell’educazione ricevuta. Non credo però che in questo modo si attui la necessaria rieducazione di questi biechi individui, al contrario si genera una preoccupante sfiducia nella giustizia da parte di chi si aspetta una pena adeguata, capace anche di porre un freno al preoccupante femminicidio, di cui si accorge -quanto basta- soltanto la cronaca. Che fare allora? Ancora mi riferisco a Saviano: la Parola ha il potere di contrastare il Male. Non smettiamo di esprimere la nostra indignazione, tacere è assecondare le strategie perverse che continuano a mietere vittime innocenti. Non limitarsi al ricordo, pur bellissimo e toccante della vittima, ma mantenere viva l’attenzione proprio alle vicende processuali, perchè è proprio lì che si completa e si corona la violenza, giustificandola.

  115. nicola ha detto:

    Ho letto sul giornale questa orrenda notizia,di questo bellissimo fiore di nome Stefania, spezzato in modo atroce…..non ho parole , non riesco a trovare un aggettivo, che si possa adattare a quell’essere inietto, che chiamarlo uomo, sarebbe una offesa alla categoria, sapete come andrà a finire, ora faranno una visita psichiatrica, dicendo che è incapace di intendere e di volere,-pazzo- e tra 5-6, anni verrà messo in libertà, si parla di rieducazione, questi esseri non vanno rieducati, ma soppressi………………….Ciao Stefania……

  116. Il Dominatore di Poteri ha detto:

    Mi dispiace tanti9ssimo per Stefania Noce , lei si è fidata di una persona e quella persona l’ ha ammazza . Questo è propio triste anche se hanno preso il responzabile della sua uccisione . Posso dire solo una cosa Riposa in Pace Stefania Noce .

  117. stefano massa ha detto:

    è stato un episodio di grande tristezza……

  118. Harielle ha detto:

    Non si deve morire per amore, è triste leggere questo post, come è struggente il ritratto che disegni della tua povera amica…un abbraccio,
    Harielle

  119. Salvatore ha detto:

    Giustizia????C’è chi si impietosisce della vita di questa gentaglia perchè in carcere.Teniamoli in un albergo a 5 stelle,Solo dopo che questi abbiano fatto del male ai familiari di chi vuole che lo scarto di questa società viva in una suite e non dove merita di stare.-

  120. Pingback: Vanessa e Stefania: storie di uomini che uccidono le donne. | caffeinainchiostroecaos

  121. futurosemplice ha detto:

    Cara Asi, non conoscevo questa tua esperienza. Questo ovviamente non rende la morte di questa ragazza più o meno importante di tutte le altre donne che in quest’ultimo anno hanno perso la vita per mano di mostri… ogni parola suona un po’ retorica… ieri ho letto una frase: non c’è vera libertà se solo una persona al mondo soffre per mano di un altro uomo… sogno e spero con te un futurosemplice veramente libero anche in nome di Stefania per la quale noi tutte abbiamo il dovere di continuare a vivere al massimo delle nostre forze… ti mando un forte abbraccio… e un pensiero lassù…

    • Grazie Rosa, la storia di Stefania non deve essere dimenticata come quella di nessuna donna uccisa dall’uomo di cui si fidava. Abbiamo perso una delle persone più belle che io abbia mai conosciuto. Il suo sarebbe stato il futuro di una donna libera attenta agli altri e generosa. Oggi ci resta solo il suo ricordo da difendere e la sua storia da raccontare in modo che non succeda più a nessuno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...