Archivi del giorno: 28 settembre 2011

Il Lando innamorato.


Lando se ne stava seduto sul suo motorino a fissare il vuoto. Il termometro della farmacia in piazza segnava 38° netti e lui, più mezzo morto che mezzo vivo, ridotto il contagiri al massimo, respirava lentamente con movimenti impalpabili quasi … Continua a leggere

Pubblicato in Robaccia che scrivo | Lascia un commento